lunedì 10 luglio 2017

Non solo libri #4: The 100, Orange Is The New Black, Once Upon a Time, Girl Boss

Ciao a tutti! Visto che è un bel po' che non lo faccio, oggi inizio la settimana parlandovi di telefilm! Grazie a Netflix ho scoperto che perfino stirare può essere divertente e fare le faccende di casa non mi pesa più, finchè ho una connessione wifi e un cellulare al mio fianco! Al momento sono alle prese con la sesta stagione di Once Upon a Time che, tra una maglietta e una camicia, mi sta prendendo moltissimo! Mentre la finisco, vi parlo di qualcuna delle serie che mi sono vista ultimamente. E voi? Cosa state guardando? Cosa mi consigliate? :)

THE 100 (Stagione 1 e 2)
O MIO DIO. Ma dove ero io quando hanno iniziato questa serie? Non so perchè ho iniziato a vederla così tardi. L'HO AMATA ALLA FOLLIA. Ho divorato la prima stagione in un paio di giorni ed è diventata una vera e propria dipendenza, tanto che la seconda l'ha seguita a ruota. Non credo di aver mai guardato una serie tv così in fretta. Per qualche giorno ho letteralmente vissuto di questo show. Ho sofferto all'urlo di #maiunagioia, che ormai è l'hashtag ufficiale, ho gioito (molto poco), mi sono incazzata, gli ho urlato contro, ho shippato senza tregua, sono rimasta senza parole, ho sofferto (l'ho già detto?), ci ho fatto degli incubi, ho pianto e, in sostanza, non sono più riuscita a staccarmi dallo schermo. La storia è incredibilmente appassionante: ambientata in parte sulla Terra, ormai disabitata dopo una guerra nucleare, e in parte sull'Arca, un complesso creato con le stazioni spaziali in orbita al momento del disastro, segue un gruppo di cento giovani capitanati dall'impavida Clarke, strappati dal carcere e mandati sulla Terra per scoprire se sia ancora abitabile. Bello bello bello. E' tratto da una serie di libri, che però mi dicono essere piuttosto mediocri. Nel dubbio, per ora mi concentro sul telefilm.  PROMOSSO!

ORANGE IS THE NEW BLACK (Stagione 3,4 e 5) 
Dopo un esordio interessante, devo ammettere di aver perso presto interesse per questa serie. La seconda e la terza stagione mi sono passate davanti agli occhi senza lasciare un granchè dietro di sè. Tanta noia. Le cose hanno iniziato a farsi più interessanti con la quarta stagione, con l'arrivo di molti nuovi personaggi, tra detenute e guardie. La MCC per guadagnare il più possibile dalla prigione ha accettato molte più detenute di quelle che può gestire e le nuove guardie sono tutte prive di formazione ed esperienza per il ruolo. Avevo capito subito che sarebbe finita male. L'ultima puntata della quarta stagione mi ha spezzato il cuore ed è stata solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso. La quinta stagione finora è stata la mia preferita. Finalmente un po' di azione. Revolution! L'ho guardata in pochi giorni, una puntata dopo l'altra come non mi era mai capitato con questa serie, un colpo di scena in agguato dietro ogni angolo. Il finale mi ha lasciato a bocca aperta e con il fiato sospeso e ora ho BISOGNO della sesta. SUBITO. Se penso che passerà almeno un altro anno prima di vederla mi sento male. Le cose si fanno sempre più interessanti. STA MIGLIORANDO!

ONCE UPON A TIME (Stagione 4 e 5)
Nonostante le critiche, continuo ad amare follemente Once Upon a Time e tutti i suoi personaggi. Rimane sempre tra i miei preferiti in assoluto, anche se ci sono momenti che mi piacciono di più e altri in cui un po' mi annoio. Della quarta ho adorato tutto: Frozen, l'Autore, l'Apprendista, lo sconvolgente finale. L'ho guardata in pochi giorni come ipnotizzata. La quinta invece l'ho vista più lentamente, anzi, mi sono perfino fermata per un po' dopo le prime puntate. Ho trovato piuttosto noiosa la prima parte, Camelot, re Artù e tutta la tavola rotonda, e non mi ha fatto impazzire neppure la storyline di Dark Emma, anche se aveva il suo fascino, mentre la seconda metà della stagione, con Ade e l'oltretomba, mi ha molto appassionato e coinvolto. Con questa stagione la serie ha iniziato ad ampliarsi, come già successo con Oz e Frankestein in passato, abbracciando anche leggende mitologiche e classici della letteratura, con personaggi come Hercules o Dr. Jekyll e Mr. Hyde. Ma la cosa più bella sono sempre Emma e Hook. Shipping hard. PROMOSSO!

GIRLBOSS (Stagione 1)
Cercavo qualcosa di carino e non troppo lungo e su Netflix mi sono imbattuta in Girlboss, di cui avevo sentito pareri positivi. Sono partita con aspettative non particolarmente alte, ma discrete. Il mio responso? Noia. L'idea di base è interessante, anche perchè ispirata alla vera storia di Sophia Amoruso e della sua azienda, partita da un semplice negozio su ebay, ma l'ho finito a fatica e non solo non mi ha per niente appassionato, ma l'ho trovato anche un po' senza senso e mal strutturato. Non mi ha fatto nemmeno ridere, ecco. Non mi ha lasciato nulla. La serie copre circa due anni, ma non ho avvertito il passare del tempo, se non verso la fine. La protagonista sarebbe da prendere a schiaffi una scena sì e una no. E' totalmente priva di empatia, di tatto, è superficiale, egoista. Gli epici litigi con la migliore amica, sembrano inseriti solo per dare un po' di dramma. La storia d'amore di Sophia con Shane è priva di senso e di qualsiasi sentimento, sembra che a nessuno dei due importi nulla. L'unica cosa che mi è piaciuta davvero probabilmente è stato l'episodio incentrato sui forum online, in cui hanno rappresentato in modo davvero divertente le discussioni tra gli utenti. Ma tirando le somme, niente di che.  BOCCIATO!

2 commenti:

  1. Mi sono chiesta la stessa cosa per The 100, com'è che l'ho iniziata solo ora? È bellissima *O* di OUAT ho amato la quarta stagione (nonostante detesti Frozen), è riuscita a farmi ridere ed emozionare, davvero adorabile! La quinta così così, ma è comunque una serie che potrei guardare per giorni interi senza stancarmi :P

    RispondiElimina
  2. Ciao! The 100 è una delle mie preferite *_*

    RispondiElimina