martedì 13 febbraio 2018

Novità della settimana (12/18febbraio)

Ciao a tutti! Siete pronti a prendere appunti? Ecco qui le novità più interessanti della settimana di San Valentino! Cuoricini come se piovessero, amore e romanticismo la fanno da padroni, ma non mancano i fantasy, l'avventura e l'adrenalina. Tutto dipende da come vi piace passare il giorno degli innamorati! Non temete, non siete condannati a sospiri e corteggiamenti, ce n'è per tutti i gusti! Amore è ciò che ci fa stare bene! Quali sono i titoli che vi ispirano di più? Io sono curiosissima di leggere Luna 2! ;)

Titolo: Luna 2
Autore: Nick Lake          
Editore: Mondadori              
Prezzo: 19 Euro                 
Data d'uscita: 13 Febbraio 2018
 

Leo ha quindici anni e non ha mai messo piede sulla terra. Come i suoi migliori amici, i gemelli Orion e Libra, è nato e cresciuto su Luna 2, una stazione spaziale che orbita a una distanza di 250 miglia dalla terra, viaggia a quasi 18.000 miglia orarie ed è in grado di compiere un'intera orbita intorno al nostro pianeta ogni novanta minuti. Questa è la sola e unica casa che i tre amici abbiano mai conosciuto. Ora che stanno per compiere sedici anni, è arrivato il momento di affrontare il loro primo volo verso la terra, un luogo dove non sono mai stati e che conoscono solo indirettamente, attraverso i contatti video con le loro famiglie. Questa missione li metterà alla prova fisicamente e soprattutto emotivamente ma consegnerà loro l'opportunità di una nuova vita. Quello che Leo e gli altri non possono sapere, però, è che il loro "ritorno" scatenerà delle conseguenze terribili.

Titolo: Sorprendimi!
Autore: Sophie Kinsella          
Editore: Mondadori              
Prezzo: 17 Euro                 
Data d'uscita: 13 Febbraio 2018
 

Dan e Sylvie stanno insieme da dieci anni. Matrimonio felice, due splendide gemelle, una bella casa, una vita serena. Sono talmente in sintonia che quando uno dei due inizia a parlare l'altro finisce la frase... è come se si leggessero nel pensiero. Un giorno però, dopo una visita medica di routine, scoprono di essere così in forma che la loro aspettativa di vita è di altri sessantotto anni. Ancora sessantotto anni insieme? Dan e Sylvie sono sconcertati. Non pensavano certo che «finché morte non ci separi» significasse stare insieme così a lungo! Dopo l'iniziale stupore, si instaura tra i due un certo disagio, seguito a ruota dal panico più totale. Decidono dunque di farsi delle "sorprese" per ravvivare fin da subito il loro matrimonio "infinito", per non stufarsi mai l'uno dell'altra... Ma si sa bene che non sempre le sorprese portano al risultato sperato... e in un batter d'occhio sorgono contrattempi poco graditi e malintesi che rischiano di minare le fondamenta della loro unione. E quando cominciano a emergere alcune verità taciute, Dan e Sylvie iniziano a domandarsi se dopo tutto... si conoscono davvero così bene. Qual è la ricetta per un matrimonio felice e longevo? Quale sfida comporta un'unione profonda tra due persone? 

Titolo: Uomini che restano
Autore: Sara Rattaro          
Editore: Sperling & Kupfer              
Prezzo: 16,90 Euro                 
Data d'uscita: 13 Febbraio 2018

All'inizio non si accorgono nemmeno l'una dell'altra, ognuna rapita dal panorama di Genova, ognuna intenta a scrivere sul cielo limpido pensieri che dentro fanno troppo male. Fosca e Valeria si incontrano per caso nella loro città, sul tetto di un palazzo dove entrambe si sono rifugiate nel tentativo di sfuggire al senso di abbandono che a volte la vita ti consegna a sorpresa, senza chiederti se ti senti pronta. Fosca è scappata da Milano e dalla confessione scioccante con cui suo marito ha messo fine in un istante alla loro lunga storia, una verità che per anni ha taciuto a lei, a tutti, persino a se stesso. Valeria nasconde sotto un caschetto perfetto e un sorriso solare i segni di una malattia che sta affrontando senza il conforto dell'uomo che amava, perché lui non è disposto a condividere con lei anche la cattiva sorte. Quel vuoto le avvicina, ma a unirle più profondamente sarà ben presto un'amicizia vera, di quelle che ti fanno sentire a casa. Perché la stessa vita che senza preavviso ti strappa ciò a cui tieni, non esita a stupirti con tutto il buono che può nascondersi dietro una fine. Ti porta a perderti, per ritrovarti. Ti costringe a dire addio, per concederti una seconda possibilità. Ti libera da chi sa soltanto fuggire, per farti scoprire chi è disposto a tutto pur di restare al tuo fianco: affetti tenaci, nuovi amici e amici di sempre, amori che non fanno promesse a metà. 

Titolo: 36 domande per farti innamorare di me
Autore: Vicki Grant          
Editore: Mondadori              
Prezzo: 16,90 Euro                 
Data d'uscita: 13 Febbraio 2018
 

Hildy ha diciotto anni e frequenta l'ultimo anno di liceo. Di buona famiglia, è una studentessa modello fin troppo rispettosa delle regole. Paul ha quasi diciannove anni, non ha un lavoro fisso ed è meravigliosamente sfrontato e intrigante. Hildy e Paul non si conoscono e appartengono chiaramente a mondi distanti anni luce. È probabile che non si sarebbero mai incontrati se non avessero deciso di partecipare, ognuno per le proprie ragioni, a un esperimento organizzato dal dipartimento di psicologia dell'università. Una ricerca che si propone di rispondere a un quesito semplice quanto ambizioso: può l'amore - sentimento nobilissimo e raro di cui grondano romanzi, film e canzoni pop - essere "pilotato" se non addirittura costruito a tavolino? Per capirlo, Hildy e Paul (vedi alla voce cavie) dovranno rispondere insieme a un questionario di 36 domande. Di risposta in risposta, alternando le risate ai pianti e passando attraverso arrabbiature, segreti inconfessabili, bugie, fughe improvvise e ritorni inaspettati potrebbero accorgersi che forse, al di là delle loro evidenti differenze, qualcosa di profondo li unisce. Che si tratti di quella cosa che inizia per A di cui tutti sembrano andare in cerca?  

Titolo: Di tutte le cose buone
Autore: Clare Fisher          
Editore: HarperCollins              
Prezzo: 18 Euro                 
Data d'uscita: 15 Febbraio 2018
 
 
 

Beth ha ventun anni ed è in prigione. Si trova lì perché ha fatto qualcosa di terribile e non si aspetta più niente dal futuro. Ma Erika, la sua psicologa, è convinta che ventun anni siano troppo pochi per smettere di vivere, e le chiede di scrivere una lista di tutte le cose buone della sua vita. Beth comincia così a raccontare la sua storia, una storia che si raccoglie intorno a brevi, intensi lampi di luce: la passione per la corsa, i confortevoli silenzi condivisi con una persona speciale, l'emozione di scoprire, in un pomeriggio qualunque, di piacere a qualcuno... fino alla prima volta in cui ha respirato il profumo della testa del suo bambino e ha capito davvero cos'era la felicità. Ma alla fine della storia la cosa brutta rimane. E a quel punto Beth non ha altro modo per andare avanti se non confrontarsi con essa, riconoscere la verità che si cela dietro il suo crimine. E capire. Perdonare. Perché nessuno è completamente cattivo e tutti meritano una seconda occasione. Anche lei. 

Titolo: Il regno del male (Il regno del male #1)
Autore: Sandro Ristori          
Editore: Newton Compton              
Prezzo: 9,90 Euro                 
Data d'uscita: 15 Febbraio 2018
 
 
 

Quando il sacerdote avvicina la fiamma al braccio di Kausi e Coral, il Segno si accende subito. E la loro vita è condannata: chi porta il Segno non può vivere con gli altri. I due ragazzi devono abbandonare il villaggio, valicare le Grandi Paludi, inoltrarsi in una terra di cui si parla solo nei miti e nelle leggende, e dalla quale nessuno ha mai fatto ritorno. Tutto il Regno è in ginocchio: da ovest una terribile epidemia di peste infuria e decima intere Regioni; il re è troppo debole e pavido per opporsi ai suoi avidi duchi e ai barbari che premono alle frontiere del nord; a sud intere popolazioni sono in marcia per sfuggire alla fame e alla guerra. E quando nella Tredicesima Regione l'erede del duca Courteneray finisce nelle mani di Rakha, ragazza dal fascino misterioso e con una strana luce negli occhi, gli eventi iniziano a vorticare sempre più velocemente, scatenando una tempesta capace di travolgere ogni cosa. Nobili corrotti schiacciano la miseria della plebe, l'ambizione e la sete di potere spingono oscuri personaggi a tramare nell'ombra. 

Titolo: Come quando la piscina dorme
Autore: Stefania Nanni e Maria Ghiddi          
Editore: Longanesi              
Prezzo: 16,90 Euro                 
Data d'uscita: 15 Febbraio 2018
 
 
 

Fin dalla nascita Luca è un bambino speciale: non cresce come gli altri, non cammina come gli altri, non parla come gli altri. Ci vogliono tre anni perché questa condizione trovi un nome: sindrome dell’X fragile, che causa ritardo mentale e per cui non esiste cura. All’epoca della diagnosi nessuno scommetterebbe sul futuro di Luca, che infatti cresce chiuso in un mondo di cui sembra impossibile trovare l’accesso. Forse ha ragione chi, in quel bambino ipercinetico e a volte aggressivo, vede solo un problema da contenere in aule speciali, lontano dagli altri, i normali. O forse ha ragione Stefania, sua madre, che rifiuta di arrendersi e dichiara battaglia al pregiudizio e alla paura del diverso. E Maria, la vicepreside della scuola superiore a cui Luca approda ormai adolescente, che crede nel potere del confronto con ciò che non ci somiglia. Fatto sta che il miracolo (che poi un miracolo non è) si compie, e l’ex bambino prigioniero di un mondo impenetrabile si trasforma in un ragazzo solare, portatore di una ventata di surreale allegria nella vita di chi lo incontra, beniamino della sua scuola e infine star del web, grazie a un delizioso video rap prodotto dai suoi compagni ma scritto, in un certo senso, da lui stesso.  

101 things to do in 1001 days | Progressi

Forse ricorderete che l'anno scorso mi ero cimentata in una versione ridotta della sfida che prevedeva di fare 101 cose in 1001 giorni, che nel mio caso erano solo 365. Bè, ho fallito miseramente portando a compimento solo 21 obiettivi su 101. Poteva andare peggio sì, ma anche meglio. Confesso che questa lista è stata molto importante per me soprattutto nel momento della sua stesura. É nata in un momento in cui avevo davvero bisogno di tenere la mente occupata, di pensare che la mia vita poteva essere piena di cose bellissime. Quindi in un certo senso il suo lavoro l'ha fatto anche così. In un certo senso sarebbe stata una vittoria anche se non avessi completato nessuna voce, perchè mi ha aiutato a riaprire la mente alle mille possibilità che la vita ci può dare se pensiamo positivo. Arrivato l'anno nuovo ho dato un'occhiata alla lista e mi sono resa conto che un anno era veramente poco per 101 voci da spuntare, così ho deciso di tornare alla sfida originale e dedicarmici per 1001 giorni, quindi poco meno di tre anni. E quindi via, si continua. 
La lista è stata modificata un po' rispetto al progetto originale. Ho eliminato alcuni obbiettivi che non mi interessano più, o che comunque ora mi interessano meno di altri, ne ho aggiunti di nuovi e ho ampliato alcuni di quelli vecchi, anche tra quelli già completati. Auguratemi buona fortuna! E fatemi sapere se qualcuno di voi sta facendo questa sfida o l'ha fatta nel 2017! Siete stati più bravi di me vero? Ci vuole poco ;)   

 
Inizio: 1 gennaio 2017
Fine: 28 settembre 2019  


Obbiettivi completati 19/101

#1 Diventare donatrice di sangue
#2 Comprare 10 graphic novel (2/10) 
#3 Stare più attenta agli sprechi di cibo/acqua/elettricità | Pensiamo all'ambiente
#4 Cucinare un pranzo/cena come si deve per qualcuno
#5 Andare a Londra | L'ho fatto! Un viaggio bellissimo, nerd e potterhead, con tanto di tour degli studios, ma anche culturale, con musei e luoghi storici. Il 1 settembre ero a King's Cross a festeggiare i '19 anni dopo', diciamolo
#6 Organizzare sul blog 5 Celebration Week (1/5) 
#7 Comprare 10 magliette su Qwertee (1/10)
#8 Comprare 5 libri istintivamente, senza controllare le recensioni (5/5) 
#9 Stare un giorno interno senza cellulare e internet | É più difficile di quanto pensassi
#10 Donare uno scatolone di libri alla biblioteca | Ho donato circa una ventina di libri con grande gioia della bibliotecaria
#11 Andare al cinema da sola | Sono andata a vedere Baywatch. Io e il mio adorato Zac Efron, tutti soli lol
#12 Leggere 10 classici (0/10) | Alzo il tiro, visto che ho fallito questo proposito alla grande
#13 Andare ad almeno 3 fiere letterarie (3/3) | Bologna, Torino e Rovigo
#14 Leggere un libro in francese | L'ho comprato, devo solo leggerlo
#15 Perdere peso | Ho perso 7 chili, ma voglio continuare 
#16 Dire di si a tutto per un giorno intero 
#17 Partecipare ad una cena con delitto | Ho partecipato ad una cena con delitto organizzata all'American Grafitti di Ferrara. Non ho scoperto il colpevole ma è stato molto divertente!
#18 Guardare tutti i classici Disney in ordine cronologico (22/56) e poi i Pixar (0/19)
#19 Iniziare almeno 20 nuove serie tv (10/20)
#20 Riordinare la casella mail personale e quella del blog | Ci ho provato, ma ora è tornato il caos lol
#21 Scrivere un libro 
#22 Fare un regalo a qualcuno senza che sia una ricorrenza particolare 
#23 Organizzare una challenge fotografica su Instagram 
#24 Andare in cosplay ad una fiera | Sono stata al FEcomics in divisa da Corvonero. Lo sognavo da una vita!
#25 Comprare almeno 5 diverse subscription box a tema letterario (1/5) 
#26 Partecipare ad un corso/laboratorio di scrittura creativa | Ho partecipato per un po' ad un laboratorio organizzato in zona. Il professore era competente e nel gruppo erano tutti carini, ma ero la più giovane e la (grande) differenza di età mi metteva molto a disagio. In più quasi tutti scrivevano solo poesia, spesso in dialetto. E' stata un'esperienza interessante ma non quanto speravo
#27 Sotterrare una capsula del tempo da aprire tra 10 anni 
#28 Essere in pari con tutte le saghe iniziate | Secondo i miei calcoli sono almeno 37
#29 Partecipare ad un concorso con un mio racconto 
#30 Leggere almeno 50 libri dalla mia TBR cartacea (17/50) 
#31 Provare a smettere di mangiarmi le unghie 
#32 Realizzare almeno 10 cupcake a tema per il blog (0/10)
#33 Fare un breve viaggio in giornata facendo scegliere la destinazione al caso 
#34 Andare a camminare tutti i giorni per mezz'ora per almeno un mese | Ce l'ho fatta!
#35 Regalare uno scatolone di cibo e cose utili al gattile 
#36 Costruire una casetta di pan di zenzero 
#37 Guardare 200 film mai visti o nuovi (19/200) 
#38 Scrivere tre recensioni alla settimana per due mesi di fila
#39 Non andare al McDonald per un mese | Non lo credevo possibile, ma ci sono riuscita.
#40 Rileggere 10 libri che ho amato molto (10/10)
#41 Seguire un corso online 
#42 Fare un'uscita di gruppo con tanti blogger | Ci sono state molte occasioni, per fortuna!
#43 Comprare almeno 5 oggetti a tema libri/blogger (0/5) 
#44 Cantare al karaoke in un locale 
#45 Imparare le basi di una nuova lingua 
#46 Comprare un registratore per le interviste | Fatto! Molto professionale!
#47 Imparare le basi del make up | É più probabile che io impari il giapponese lol
#48 Andare a vivere da sola 
#49 Provare a fare un'attività fisica
#50 Andare dalla parrucchiera e provare qualcosa di diverso (ma non troppo drastico!) 
#51 Realizzare 30 nuove ricette di dolci (6/30) 
#52 Aggiungere almeno due pezzi alla mia collezione di Limited Edition Disney (2/2) | Sempre più care e sempre meno di qualità, ma ho scelto due bambole che non potevano mancare: Biancaneve e la coppia Rapunzel/Flynn
#53 Intervistare almeno 10 autori (3/10) 
#54 Fare qualcosa di artistico seguendo un tutorial su youtube almeno una volta al mese
#55 Appendere al muro le due locandine che attendono di essere appese da secoli | Trovare due cornici così grandi si sta rivelando complicato
#56 Finire o mettermi in pari con tutte le serie manga che ho iniziato 
#57 Andare a fare un massaggio 
#58 Decorare il pannello dietro al letto 
#59 Mangiare la pizza in almeno dieci ristoranti nuovi (3/10) 
#60 Realizzare dei biglietti da visita formato segnalibro per il mio blog 
#61 Preparare una torta con almeno due piani a tema 
#62 Adottare a distanza un gattino bisognoso 
#63 Completare la Reading Challenge leggendo 100 libri in un anno (72/100 nel 2017) 
#64 Mettere in ordine le foto delle JIB e appendere le più belle 
#65 Scegliere un autore e leggere 5 suoi libri uno dopo l'altro 
#66 Provare qualcosa di nuovo per dieci minuti ogni giorno per un mese | Ispirata dal libro di Chiara Gamberale. Farò un post su questo.
#67 Comprare almeno 10 oggetti (non libri) dalla mia wishlist di Amazon (10/10) | Principalmente Funko Pop. Avrei dovuto inserire una clausula per evitare che accadesse lol
#68 Riprendere il SSP e tradurre almeno 10 novelle (0/10) 
#69 Scrivere almeno dieci racconti (0/10) 
#70 Riguardare Sailor Moon dall'inizio alla fine (36/200) 
#71 Dipingere un quadro 
#72 Partecipare ad un flash mob 
#73 Essere scelta come beta reader da un autore | Sono stata beta per Janette Rallison e il suo racconto per la raccolta Silver Screen Kisses. Esperianza interessante!
 #74 Partecipare alla NaNoWriMo 
#75 Trovare un lavoro
#76 Scegliere 5 libri da 'liberare' tramite bookcrossing (0/5) 
#77 Provare ad usare gli acquarelli per realizzare dei segnalibri | Se vabbè, le mie doti artistiche sono alquanto scarse, ma ho fatto quello che potevo.
#78 Creare tre outfit ispirati a personaggi Disney che amo (0/3) 
#79 Provare un tutorial per Photoshop a settimana per due mesi 
#80 Leggere almeno 10 fumetti italiani (2/10) 
#81 Mangiare e dormire meglio
#82 Andare a pattinare sul ghiaccio 
#83 Realizzare almeno dieci copertine per esercitarmi con Photoshop (0/10) 
#84 Andare a vedere un musical al teatro 
#85 Raccogliere in un quaderno tutte le mie ricette preferite 
#86 Raggiungere 1000 followers su Instagram 
#87 Raggiungere 1000 followers sul blog 
#88 Leggere l'Iliade e L'Orlando Furioso 
#89 Leggere e recensire almeno 20 libri di autori self o pubblicati da piccole CE (4/20) 
#90 Iniziare almeno 5 videogiochi (3/5) 
#91 Comprare un coloring book e colorarlo tutto per scoprire se davvero è rilassante 
#92 Iniziare un nuovo hobby (che non sia solitario!)
#93 Andare in 5 città in cui non sono mai stata (3/5) | Londra, Torino, Asiago
#94 Guardare un film in bianco e nero 
#95 Partecipare ad un evento benefico o una raccolta fondi | Un'associazione ludica della zona ha organizzato una maratona di gioco con cena per raccogliere fondi per una donazione alla Lega del Cane. E' stato divertente, anche se tra me e i board games non è scattato proprio l'amore lol
#96 Esercitarmi con la pasta da zucchero realizzando almeno 10 ricette (0/10)
#97 Imparare a cucinare decentemente almeno 10 primi e 10 secondi (1/20) | Ne ho bisogno
#98 Organizzare una Reading Chain | Ci ho provato ed è andata male, ma non demordo
#99 Leggere per 24 ore filate 
#100 Iniziare a prendermi più cura di me
#101 Mettere da parte 3 euro per ogni obbiettivo raggiunto (57/300)

martedì 6 febbraio 2018

Novità della settimana (5/11febbraio)

Ciao a tutti e benvenuti ad una delle puntate più interessanti di questo inizio 2018! Febbraio inizia alla grande e ci delizia con novità di ogni tipo. Questa settimana ammetto di avere un titolo favorito, ovvero Fandom, che sto leggendo al momento. L'idea mi è piaciuta subito tantissimo, molto originale, non potevo aspettare. Non sono sicura di come finirà la lettura, ma per ora lo sto trovando molto piacevole. Ma non è l'unico ad aver attirato la mia attenzione ovviamente. E voi? Cosa state leggendo? Cosa vorreste leggere? ;)

Titolo: Fandom 
Autore: Anna Day          
Editore: DeAgostini              
Prezzo: 15,90 Euro                 
Data d'uscita: 6 Febbraio 2018

Finalmente il gran giorno è arrivato, Violet è pronta. Pronta per incontrare gli attori che hanno portato sul grande schermo il suo romanzo preferito, La Danza delle forche. Violet lo sa recitare a memoria, ne conosce ogni battuta. Se potesse esprimere un desiderio, chiederebbe di poterci vivere dentro ed essere Rose, la protagonista perfetta. Dovendo fare i conti con la realtà, Violet si accontenta di presentarsi all'evento come cosplayer di Rose e mettersi in fila per l'autografo dei suoi idoli. Soprattutto per quello dell'attore che interpreta Willow, l'eroe più bello di sempre - darebbe ogni cosa per far colpo su di lui. Proprio nel momento in cui il ragazzo si complimenta con lei per il suo costume accade qualcosa di inaspettato. Un terremoto. Urla. Il buio. Violet riapre gli occhi e qualcosa è cambiato. Le guardie corrono ovunque impazzite. Ma è solo quando un proiettile colpisce Rose e la ragazza cade a terra esanime che Violet capisce. Capisce che adesso non è più solo a un evento in costume per appassionati di fantasy. Adesso quella è la realtà. Adesso lei è dentro la storia e la protagonista del suo romanzo preferito è appena morta. Violet ora può fare solo una cosa: prendere il suo posto, ripassare le battute e vivere la storia fino alla fine... E sperare che tutto vada come è stato scritto. 

Titolo: I giorni felici di Juniper Lemon 
Autore: Julie Israel          
Editore: Mondadori              
Prezzo: 18 Euro                 
Data d'uscita: 6 Febbraio 2018

Sono trascorsi ormai 65 giorni dall'incidente che ha letteralmente sbriciolato il mondo di Juniper. Senza Camie, la sua adorata sorella maggiore, la vita è diventata all'improvviso un luogo freddo e buio. Questo almeno fino a quando non trova per caso una lettera scritta dalla sorella proprio il giorno dell'incidente e indirizzata a un misterioso "Tu", un innamorato segreto con cui Camie aveva intenzione di rompere e di cui lei ignorava l'esistenza. Impaziente di scoprirne l'identità, Juniper inizia a indagare. Forse, pensa, se riuscirà a trovarlo e a consegnargli il messaggio, quel vuoto enorme che avverte dentro potrebbe attenuarsi almeno un po'... In quegli stessi giorni, però, Juniper perde qualcos'altro che le sta particolarmente a cuore, uno dei cartoncini del suo speciale schedario della felicità sui quali annota gli aspetti positivi e negativi delle sue giornate, un rito quotidiano che l'ha aiutata a tenere insieme i pezzi della sua vita da quando Camie è morta. Senza quel biglietto - che contiene oltretutto un suo segreto inconfessabile - si è creato un vuoto. Un altro, che si somma a quello lasciato dalla scomparsa della sorella. La vita e la felicità, però, sono per natura imprevedibili e, mentre è impegnata nella sua doppia ricerca, Juniper finisce per scoprire segreti e profondi motivi di infelicità di alcuni dei suoi compagni di classe. A quel punto, si lancia in una nuova missione: rendere meno disperata e solitaria la vita di quei suoi compagni, finendo così per curare, di riflesso, la propria, di infelicità.

Titolo: Rebellion (The 100 #4) 
Autore: Kass Morgan          
Editore: Rizzoli              
Prezzo: 16,90 Euro                 
Data d'uscita: 6 Febbraio 2018

Da un mese, i Coloni sono tornati ad abitare il pianeta al seguito dei cento, un tempo giovani delinquenti sacrificabili, oggi figure di riferimento per la loro gente. Potrebbe finalmente essere un nuovo inizio, all'insegna dell'armonia e della fiducia nel futuro, ma ben presto una nuova minaccia si profila all'orizzonte: una setta di fanatici decisi a fare nuovi adepti e a "guarire" il pianeta devastato dalla guerra, sterminando chiunque non sia dei loro.


Titolo: Le ragazze non hanno paura
Autore: Alessandro Q. Ferrari          
Editore: DeAgostini              
Prezzo: 14,90 Euro                 
Data d'uscita: 6 Febbraio 2018

Se dovesse scegliere un superpotere, Mario Brivio non avrebbe dubbi: l'invisibilità. Sarebbe il modo migliore per attraversare inosservato i corridoi del Boccaccio, lontano dagli sguardi del Bistecca e degli altri bulli della scuola. L'alternativa è quella a cui pensa sua mamma: spedirlo a trascorrere l'estate a casa della zia, a Castelnero, un paesino del Piemonte ai piedi delle montagne dove non conosce nessuno. Ma l'estate per un ragazzo di tredici anni - persino per uno apparentemente senza speranza come lui - è una stagione piena di magia, ed è proprio lì, tra boschi, torrenti e vecchi ponti di legno, che Mario incontra Tata. Tata, la ragazza più bella che abbia mai visto; Tata, la compagna di giornate trascorse a intagliare tronchi, costruire armi, e ad assaporare l'intensità di sentimenti fino ad allora sconosciuti. Insieme a lei, Mario diventa per la prima volta parte di un gruppo. O meglio, di una banda. Una banda di sole ragazze: Tata, Jo e Inca. Fino alla notte della tragedia. La notte in cui l'estate finisce e comincia un nero inverno, che ognuno di loro dovrà affrontare da solo. Un viaggio dentro un bosco fitto di paure, al termine del quale Mario e la sua banda si ritroveranno, mano nella mano, non più bambini.  

Titolo: Missione per la gloria (L'accademia del bene e del male #4) 
Autore: Soman Chainani          
Editore: Mondadori              
Prezzo: 19 Euro                 
Data d'uscita: 6 Febbraio 2018
 
Gli studenti dell'Accademia del Bene e del Male pensavano di avere trovato il loro Lieto Fine quando hanno sconfitto il Gran Maestro. Ma sono al quarto anno, e per ottenere il diploma dovranno compiere una grande Missione per la gloria. Ognuno dovrà affrontare la sua, e ogni impresa sarà irta di pericoli e imprevisti. Non solo. La posta in gioco è altissima: il successo significa adorazione universale, il fallimento porta all'oscurità eterna. Agatha e Tedros decidono di riportare Camelot agli antichi splendori, mentre Sophie vuole modellare il Male a propria immagine. Ma quando le missioni dei loro compagni finiscono nel Caos, qualcuno dovrà pur prendersi la responsabilità di andare a salvarli. Perché se il Bene e il Male non trovano il modo di collaborare, sarà la fine per tutti.  

Titolo: Il nostro piccolo pazzo condominio 
Autore: Fran Cooper          
Editore: Newton Compton              
Prezzo: 10 Euro                 
Data d'uscita: 8 Febbraio 2018

Edward arriva a Parigi in una caldissima giornata di giugno, ancora sconvolto per la morte di sua sorella. Per ritrovare un po’ di serenità, sta per trasferirsi nell’appartamento vuoto di un’amica, al numero 37 di una strada anonima. La Parigi in cui si trova immerso non è quella che credeva di conoscere: niente boulevard e luci romantiche, ma il palazzo dove arriva pulsa dei segreti dei suoi inquilini. Tra le sue mura, c’è chi parla, chi si bacia, chi ride e chi piange; alcuni sono contenti di starsene da soli, mentre altri vorrebbero una compagnia. La donna dai capelli color argento gestisce una bizzarra libreria al piano terra, un vecchietto, tutti i giorni, dà da mangiare ai passeri sul davanzale della finestra, mentre una giovane madre è sull’orlo di un crollo nervoso. Anche se le pareti dei loro appartamenti si toccano, gli inquilini stanno ben attenti a rimanere dei perfetti estranei. Ben prima che se ne accorga, Edward si trova impigliato in questa rete di straordinaria umanità che sempre più lo avvinghia a sé, facendogli risvegliare sensazioni che pensava sopite…

martedì 30 gennaio 2018

Top Ten Tuesday #21: Ten Books I Can’t Believe I Read

Ciao a tutti! Oggi riprendo la rubrica Top Ten Tuesday con un tema molto interessante, ovvero libri che a distanza di tempo ci stupiamo di aver letto. Libri lontani dai nostri generi preferiti, che a volte ci hanno sorpreso in positivo e spesso invece ci hanno fanno pentire di aver messo piede fuori dalla nostra comfort zone, disastri preannunciati, curiosità che avrebbero dovuto restare tali o semplice masochismo.  

Quando new adult ed erotici hanno iniziato ad andare particolarmente di moda ho fatto un tentativo, per capire se effettivamente potessero piacermi. Purtroppo ho scoperto a mie spese che l'unica cosa che devo fare quando incrocio questi generi è fuggire lontano. Ancora non ci credo che ho avuto il coraggio di buttarmi su queste letture ahah Se vi piacciono buon per voi, ognuno legge ciò che vuole ovviamente, semplicemente non fanno per me, nonostante sia tutt'altro che bigotta. Due frustate e qualche parola volgare non mi impressionano, ma la pochezza della maggior parte delle trame sì. Nella mia esplorazione ho letto il primo libro della serie The Vincent Boys di Abbi Glines, che ricordo con orrore e raccapriccio per la volgarità e l'assurdità delle situazioni, l'immancabile Cinquanta sfumature di grigio di E.L. James su cui neppure mi esprimo, il banalissimo Easy di Tammara Webber, che oltre ad essere molto noioso tratta alcuni argomenti seri come stalking e stupro una superficialità disarmante e l'indimenticabile (per me) Mènage proibito di Lora Leigh, in cui in realtà c'erano delle buone scene di sesso, ma una situazione un po' troppo 'poliamorosa' per i miei gusti personali. Poi in camera propria ognuno fa quello che vuole, ci mancherebbe, ma per me è no lol
Ci sono serie che ho iniziato con puro spirito suicida. Tutti ne parlavano, chi bene e chi male, e la curiosità ha vinto sulla paura. Maledetta curiosità! Paper Princess di Erin Watt è stato una strage preannunciata, me la sono andata a cercare. Ho abbandonato i fratelli Royal senza rimpianti. Con Obsidian di Jennifer L. Armentrout sono suonati i campanelli d'allarme ma li ho ignorati, perchè i libri sugli alieni in linea di massima mi piacciono. Non stavolta. Ho retto solo due libri, poi ho gettato la spugna. La serie di Federica Bosco Mi piaci da morire urlava clichè e noia già dalla copertina, e il mio radar non si era sbagliato. Ma avevo trovato tutta la serie a 5 euro e mi sono lasciata tentare. Me la sono pure letta tutta, per principio. Ma chi me l'ha fatto fare lol 
 
E poi c'è il masochismo. Perchè dopo aver letto 4 o 5 libri di un autore molto amato e averli bocciati tutti, ti ostini a continuare a leggerlo? Io con Niccolò Ammaniti ho avuto questo genere di rapporto travagliato e non volevo arrendermi. Ma ad una certa mi sono chiesta 'Perchè?' e gli ho detto definitivamente addio. Il mio ultimo tentativo è stato con Che la festa cominci. Non parliamo poi del terribile periodo post-Twilight, con tutti quei libri sui vampiri e i lupi mannari uno la fotocopia dell'altro. E io che ci ho pure provato. Di Evenight di Claudia Grey ricordo la noia devastante. E infine c'è la categoria 'Meglio abbandonare una serie a metà che ridursi così'. Io non lo so cosa mi ha dato la forza di arrivare fino a The One, terzo capitolo della serie di Kiera Cass. Penso sia stato il mio spirito trash. Avrei dovuto mollare prima, ma tutto il trash che trasudava questa serie mi ha ammaliato. Però mi sono rifiutata di leggere l'epopea della figlia nei libri successivi. Ho dato fin troppo.
 E voi? Quali sono i libri che vi fanno pensare 'Ma cos'avevo per la testa in quel momento'? lol